Informazioni utili

Il Policlinico universitario Umberto I di Roma è all’avanguardia nell’ambito della chirurgia mini-invasiva.

Grazie anche all’acquisizione del Robot da Vinci sono possibili trattamenti chirurgici avanzati che rientrano negli standard di cura con il raggiungimento di risultati equivalenti o superiori rispetto a quelli ottenibili con la chirurgia tradizionale.

I campi di applicazione della chirurgia robotica sono ampi: dalla chirurgia digestiva, epato-biliare, endocrina, toracica e ORL. La posizione preminente e incontestabile è rappresentata dalla chirurgia urologica (il Prof G. Giorgio Franco è uno degli urologi che ha utilizzato il robot) e della pelvi.

Ad oggi sono stati effettuati 635 interventi robotici (585 circa urologici e 50 altre specialità: chirurgia generale e ginecologia).
La presenza di un Centro di chirurgia robotica inserito in un Policlinico universitario per la presenza di tutte le Scuole di Specializzazioni chirurgiche assume inoltre un grandissimo valore didattico e formativo, permettendo agli specializzandi di svolgere un training formativo adeguato e di acquisire esperienza con le più moderne tecnologie.

L’obiettivo è quello di giungere alla realizzazione di un polo multispecialistico di robotica avanzata che coniughi assistenza ai malati, formazione dei giovani specializzandi e ricerca applicata.

Queste informazioni ti sono state d'aiuto?
Si No
Arrow Up